• 1/3
  • 2/3
  • 3/3
EICMA ACCESSORI

Trackting Smart D-Lock: il bloccadisco "connesso"

Dopo lo Smart Alarm, Trackting dà un'anima intelligente a Smart D-Lock, il bloccadisco connesso con la chiamata salva moto

Smart D-Lock protegge le due ruote dai tentativi di furto, è compatto e universale, si utilizza con facilità.
Ma non è un bloccadisco come tutti gli altri. Perché Smart D-Lock possiede una caratteristica che lo rende un evoluto bloccadisco dotato di connettività.
La sua peculiarità è avere un’anima intelligente che integra l’avanguardia tecnologica di Trackting, start up innovativa conosciuta da centauri e automobilisti per aver progettato lo Smart Alarm, un antifurto GPS di ultima generazione, con gli alti standard di protezione garantiti da Viro, storica azienda leader nella produzione di serrature, lucchetti, cilindri di sicurezza.

Trackting applica a un bloccadisco la tecnologia IoT donandogli intelligenza e connettività. Un avanzato sensore di movimento digitale permette di riconoscere in modo tempestivo i tentativi di furto e di allertare il proprietario della moto, grazie a una eSIM integrata, multi-operatore e con copertura in 39 Paesi, che consente di contattarlo, attraverso una chiamata gratuita, direttamente sullo smartphone.
Inoltre, in caso di manomissione della moto e del bloccadisco stesso, si attiva una potente sirena di allarme.

Il corpo, in materiale metallico, nasconde e protegge queste e altre tecnologie. Dal punto di vista della sicurezza, ad esempio, la chiusura con chiave ne impedisce il blocco e l’attivazione accidentale; in termini di elettronica l’alimentazione con batteria al litio, ricaricabile con un connettore micro USB, ne garantisce una durata di utilizzo di oltre un anno.
Smart D-Lock è stato presentato in anteprima a Eicma, Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo (Milano, 5-10 novembre), dove è possibile assistere alla live demo del prodotto e pre-ordinarlo. Prezzo al pubblico: € 129.


"Smart D-Lock è più di un nuovo prodotto – spiega Claudio Carnevali, CEO di Trackting – È la dimostrazione che la collaborazione fra aziende autenticamente italiane e dal DNA artigianale, pur così diverso, porta a risultati sorprendenti e mai visti finora. E questo è solo il primo passo verso altre partnership: stiamo iniziando a lavorare anche con produttori di veicoli elettrici per una linea di antifurti e localizzatori di prima installazione, sempre a marchio Trackting".

"Abbiamo scelto Trackting per i contenuti di innovazione e qualità di questa azienda tecnologica, riconoscendovi il partner perfetto per dar vita a un nuovo concetto di bloccadisco, una difesa che, integrando resistenza meccanica e segnalazioni elettroniche in tempo reale, diviene ideale per tutte le due ruote" dichiara Carlo Bonori, Responsabile Marketing di Viro.

"Nato appena un paio di anni fa, ed oggi registrato in tutta Europa, Trackting ha saputo evolversi in un brand" continua Claudio Carnevali. "Non solo, ma si presenta anche come nuovo modello di business, grazie alla formula “zero canone” che ha portato per primo in Italia con lo Smart Alarm. Oggi la novità di Smart D-Lock rappresenta il primo prodotto Trackting con un’importante componente meccanica: un connubio vincente per garantire il più elevato grado di sicurezza, qualità e facilità d’uso ai nostri clienti e per confermare ancora una volta la nostra mission: “proteggiamo ciò che ami”. Da subito abbiamo conquistato migliaia di clienti, non solo grazie a questo mix di caratteristiche, ma anche per una customer care in cui abbiamo investito come uno dei nostri asset principali. Proprio per questo in Trackting abbiamo assunto e formato un “Customer Happiness Manager” che quotidianamente dialoga con i clienti cercando di intercettare le loro esigenze e i loro preziosi suggerimenti".

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta