8,5
Voto della redazione
Test

Canyon Spectral: ON. L'eBike tuttofare... per tutti

Telaio in carbonio e componentistica Shimano. Una eBike di alta gamma a un prezzo davvero interessante
di Alex Boyce

Canyon ha svelato la sua prima eBike con telaio in carbonio, la Spectral:ON CF 9.0. Una bici dalle alte prestazioni basata sul motore Shimano E8000.  L’abbiamo testata (prima delle restrizioni imposte dal Coronavirus) sui sentieri intorno a Barcellona e abbiamo avuto modo di metterla alla prova in diverse situazioni. Ad accompagnarci nel test ride c’era anche Fabien Barell, tre volte campione del mondo di DH, che ci ha mostrato i diversi componenti della bici e ha spiegato le evoluzioni di questo nuovo modello. In qualità di sviluppatore, la sua esperienza e le sue idee si ritrovano oggi applicate a svariate bici, in particolare il suo concetto di telai, di cui è stato uno dei principali ideatori nel lontano 2011, quando i concetti della geometria moderna erano agli esordi.

  • 1/12
  • 2/12
  • 3/12
  • 4/12
  • 5/12
  • 6/12
  • 7/12
  • 8/12
  • 9/12
  • 10/12
  • 11/12
  • 12/12

Specifiche tecniche

Telaio - M098, telaio anteriore in carbonio con forcellone posteriore in lega 6061
Forcella - Fox 36
Shock - DPX2
Motore - Shimano E8000
Batteria - Shimano 504 WH
Display - Shimnano SC-E8000
Freni - XTR Shimano
Cambio - XTR Shimano
Cerchi - Reynolds Carbon TRe 29 F + 27.5 R
Reggisella - Fox Transfer
Pneumatici - Maxxis Minion DHF + DHR
Taglie - S - M - L (testato) - XL

Prezzi
Spectral:ON CF 9.0 / € 6.999
Spectral:ON CF 8.0 / € 5.599
Spectral:ON CF 7.0 / € 4.599
Spectral:ON CF WMN 7.0 / € 4.599

La Spectral:ON si basa su un pacchetto Shimano sia per quanto riguarda il motore che per le altre componenti. Abbiamo testato la versione di fascia alta che è venduta a 6.999 euro e dotata di freni XTR a quattro pistoncini, cerchi Reynolds Carbon TRe e cambio Shimano XTR a 12 velocità. Rispetto ad altri prodotti di altri marchi presenti sul mercato, Canyon è una delle aziende più competitive. Vale la pena notare che prezzi così bassi sono ottenuti grazie all’eliminazione dei costi degli intermediari, come conseguenza della vendita diretta al pubblico, esclusivamente online. L'impiego di componentistica Shimano, come spiegato dagli ingegneri di Canyon è stata una scelta dettata dall'affidabilità dei componenti e anche dalle ampie reti di assistenza disponibili a livello globale.

La Spectral:ON utilizza una ruota anteriore da 29 pollici e una ruota posteriore da 27,5 pollici. Questa combinazione offre velocità, stabilità e anche manovrabilità in curva. La ruota posteriore plus size offre anche un grip eccezionale. Questa combinazione consente ai progettisti di essere più flessibili con le proprie scelte ingegneristiche in relazione alla lunghezza del forcellone, bilanciando le prestazioni in salita con quelle in discesa. La scelta degli pneumatici è ricaduta sui Maxxis Minion DHF + R, una buona opzione per il trail che bilancia velocità, leggerezza e una buona resistenza all’uso.

La forcella è una Fox da 36 con 160 mm di corsa. Nonostante il fatto che la bici sia più adatta al trail rispetto all'Enduro, questa scelta di ammortizzazione fornisce ai ciclisti la possibilità di adottare uno stile di guida più aggressivo anche in discesa. Questa è la prima eMTB di Canyon con telaio in carbonio. Per quanto riguarda il design e l’aspetto, questa bici si posiziona ai vertici della propria categoria grazie al prezzo in rapporto all’alta qualità. Basta pensare che ogni singolo telaio è passato ai raggi X prima di essere montato, assicurando così una qualità ai vertici del mercato.

Per semplicità, il manubrio è stato integrato con lo stelo in un pezzo unico, il che significa che non può essere spostato in avanti o indietro. Tuttavia abbiamo scoperto che la posizione è adatta alla maggior parte dei ciclisti. L'aspetto è di qualità e si aggiunge alla sensazione premium del pacchetto.

 

Geometria

Fabien Barel, professionista e campione, oltre che sviluppatore di biciclette, ha guidato con noi sui sentieri e ci ha parlato della geometria della bici. La Spectral:ON è stata progettata per i ciclisti che vogliono esplorare, divertirsi e spingere oltre i propri limiti. Non è una bici da enduro pura, quindi ricade nel bel mezzo dell’offerta del mercato.

“I ciclisti capiranno subito e  facilmente la bici - chi ha spiegato Fabien Barel - e si troveranno immediatamente a proprio agio. Nel momento in cui lo vorranno, potranno spostare il proprio peso sull’anteriore e affrontare le discese ma, allo stesso tempo, abbiamo mantenuto un buon equilibrio in salita, così da evitare il sollevamento dell’anteriore”.

In parole povere, non si possono costruire bici che siano inguidabili per molti e adatte a pochi. Fabien ne è consapevole e ha fatto le scelte necessarie per rendere la bici divertente e facile. La pedalata è molto buona grazie al posizionamento del telaietto reggisella. In effetti ci siamo trovati a voler giocare in sella piuttosto che spingere in maniera troppo aggressiva.
 

Motore e batteria

È da molto tempo che non testavamo una bici basata su componentistica Shimano. I loro motori sono ormai sul mercato da quattro anni e potrebbero necessitare un aggiornamento ma, in realtà, sono affidabili e ancora tecnologicamente al passo con i tempi.

Il motore E8000 dispone di 250 watt di potenza e ci sono modalità di guida di base che sono regolabili tramite un'app. Il display è elegante e posizionato in una buona posizione sul manubrio. La batteria è la versione in-frame di Shimano e trova posto sotto a una cover di facile accesso. La batteria può essere ricaricata sia in sede che estratta. Con una capacità di 504 Wh, è meno performante rispetto alle altre offerte attuali in questa categoria di prezzo, ma la nostra esperienza ci ha insegnato che nel 90% dei casi è sufficiente. 

Il motore Shimano è molto fluido e naturale durante il funzionamento e ha una discreta reattività sui percorsi. L'E8000 quando passa il limite di 25 km/h è fluido, ma la resistenza si percepisce di più che  rispetto ad altre marche sul mercato. Tuttavia Shimano rilascia aggiornamenti software frequenti che fanno sempre una differenza abbastanza grande per quanto riguarda le prestazioni di guida. Siamo stati i primi giornalisti a provare un motore Shimano nel 2016, da allora è cambiato in maniera radicale, sebbene l'hardware sia rimasto lo stesso.

  • 1/16
  • 2/16
  • 3/16
  • 4/16
  • 5/16
  • 6/16
  • 7/16
  • 8/16
  • 9/16
  • 10/16
  • 11/16
  • 12/16
  • 13/16
  • 14/16
  • 15/16
  • 16/16

Come va

In salita la Spectral:ON è un'ottima bici per arrampicarsi in salita. Il motore è affilato e il grip è abbastanza buono su qualunque tipo di terreno. Le curve scorrono via tranquillamente in salita grazie alla geometria che mantiene la ruota anteriore ben a terra. Esiste il rischio, anche se basso, di perdere il controllo sui tratti stretti in salita. Le sospensioni rimangono attive ma supportano dato che l'anti-squat è stato regolato per essere efficiente in situazioni normali, piuttosto che per resistere a movimenti bruschi.

Pedalando lungo sentieri pianeggianti, la Spectral:ON è tremendamente divertente. Accelera velocemente e dà al ciclista una sensazione di spinta in avanti. Il motore è ben posizionato così da mantenere una buona distribuzione del peso, incrementando la stabilità. Quando abbiamo affrontato dei piccoli tornanti, la bici è stata in grado di rispondere rapidamente. Ci siamo divertiti davvero tanto, la frenata è stata costante e la bici è sempre reattiva.

In discesa è dove questa Canyon ci ha più sorpreso. L'utilizzo di una ruota da 29" offre molta stabilità e velocità nelle discese, ma quando si arriva in curva, la caratteristica più degna di nota, secondo noi, è stata la possibilità di inserire la bici in curva molto rapidamente, anche nelle curve più impegnative. Potrebbe non brillare nelle situazioni più estreme ma, sicuramente, recupera bene nelle altre condizioni.

L’impiego dei freni XTR per noi è stata una piacevole scoperta. Quasi tutte le altre proposte del mercato utilizzano freni a marchio SRAM, quindi testare freni XTR ci ha piacevolmente sorpreso e l'impianto si è comportato bene e ha avuto un rendimento costante anche dopo lunghe frenate. Questa Spectral:ON è veloce in ogni condizione. Non è un bolide, ma va molto bene, anche se non è impossibile raggiungere i suoi limiti. In effetti, quando abbiamo osservato la bici personale di Fabien, abbiamo visto le modifiche alle che ha apportato alle sospensioni, consentendogli così di raggiungere delle prestazioni più alte, utili per situazioni estreme ma, in fin dei conti, Canyon deve realizzare biciclette che siano utilizzabili da tutti.

Per chi è?

Se percorrete un mix di percorsi, facili e difficili e vi piace guidare in modo esplosivo, la Spectral:ON è fantastica. Se volete praticare Enduro, dovrete cercare una bici più grande. La Spectral:ON è probabilmente la miglior tuttofare che abbiamo guidato negli ultimi tempi, sembra "perfettamente neutra", il che è molto rassicurante per il cliente che acquista online e vuole essere sicuro di avere una bici adatta al proprio utilizzo, anche senza provarla.

Quando si riceve la bici nella sua scatola, tutto ciò che si deve fare è aprirla, montare la ruota anteriore e partire: è la configurazione più semplice rispetto a qualsiasi altra bici. Tutti gli strumenti per l’assembleggio sono nella confezione e le istruzioni sono molto facili da seguire. Canyon fornisce anche supporto online e telefonico.

Conclusione

In generale, è difficile trovare bici di alta qualità a basso prezzo e capaci di garantire buone prestazioni. Se si guarda la concorrenza, a parità di specifiche tecniche,  generalmente costano 2-3000 euro in più. Canyon ha davvero creato una bici che ha superato le nostre aspettative. Il prezzo di 6.999 euro è veramente ottimo. La Spectral:ON renderà felice la maggior parte delle persone… che la toglieranno dalla scatola.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta