10,0
Voto della redazione
Sudafrica

Specialized Turbo Levo SL. Test eBike in Sudafrica

Un'eBike che apre una nuova via: leggerissima e pensata per chi in bici vuol continuare a far fatica
di Alex Boyce

Quando Specialized ha presentato la Turbo Levo nel 2015, ha fissato lo standard nel settore delle eMTB e ora, nel 2020, fa la stessa cosa con le eMTB leggere, presentando la Turbo LEVO SL: 17,1 kg di tecnologia!

Specialized ha voluto diversificare la propria gamma di eBike offrendo una bici in cui l'elemento più importante è il peso, e non la potenza. Il capo progettista di Specialized, Jan Talavasek, ha voluto dare risalto al feedback ricevuto dal team di progettazione nel corso degli anni, realizzando così una eMTB che fosse più reattiva sui sentieri, ma con un motore meno potente, cosa che si deduce dai 35 Nm di potenza erogata. 

La Turbo Levo SL prende l’ispirazione stilistica dalla Stumpjumper con 150 mm di corsa sia all’anteriore che al posteriore, e una geometria derivata dalla Turbo Levo. Tuttavia, grazie al nuovo motore più piccolo, la lunghezza della catena è stata drasticamente ridotta a 437 mm, diventando così la più corta sul mercato per una eMTB da 29".

 

  • 1/24
  • 2/24
  • 3/24
  • 4/24
  • 5/24
  • 6/24
  • 7/24
  • 8/24
  • 9/24
  • 10/24
  • 11/24
  • 12/24
  • 13/24
  • 14/24
  • 15/24
  • 16/24
  • 17/24
  • 18/24
  • 19/24
  • 20/24
  • 21/24
  • 22/24
  • 23/24
  • 24/24

Specifiche tecniche

Abbiamo testato la versione S-Works in taglia L, che costa a listino 12.990 euro. Ha un telaio interamente in carbonio e pesa 17,1 kg senza pedali. Ci sono modelli disponibili con telaio in alluminio, con un prezzo decisamente più accessibile di 5.990 euro e un peso di 19,5 kg. Un elemento positivo che vorremmo sottolineare, che abbiamo apprezzato sui sentieri, sono i cerchi in carbonio Rovel e le nuove gomme Trail Grid che hanno una nuova carcassa. Durante i test abbiamo registrato zero forature, il che è davvero insolito.

 

Scheda tecnica

Telaio - Fact 11M 150mm travel Full carbon 29”
Forcella  - Fox Factory 34 29” FIT 4 150 mm (KASHIMA)
Ammortizzatore - Fox Float DPS Factory Trail Tune (KASHIMA)
Ruote - Roval 29” Traverse SL Carbon 
Freni - SRAM G2 Ultimate 200 mm
Manubrio - Specialized Fact Carbon 780 mm
Sella/Reggisella- Specialized / Rockshox Reverb AXS 170mm L/XL 
Pneumatici - Butcher/Eliminator GRID TRAIL casing 29” GRIPTON
Motore - Speicalized SL 1.1 Custom
Batteria - Specialized SL1-320 Intergrated. 320 wh
Peso - 17,16 kg (Tubeless/No Pedals)
Prezzo - 12.990 euro


Specialized ha anche messo in vendita una Founders Edition, che è disponibile in numero limitato, 250 pezzi in tutto il mondo, con una costruzione speciale ed elementi di design in edizione limitata, che arriva a costare 14.990 euro.

 

Geometria

La Turbo Levo SL è l'equivalente in versione elettrica della Stumpjumper, si rivolge ai ciclisti che vanno in fuoristrada e a coloro i quali desiderano divertirsi senza affrontare percorsi estremi e che amano pedalare tanto. Non è una bici da enduro estremo o da cross country leggero. Detto questo, la geometria è progressiva, così da avere un’ottima resa anche in discesa.

La lunghezza del tubo superiore del telaio offre abbastanza spazio per muoversi, calcolando il nostro 1,83 m di altezza, ma allo stesso tempo permette di mantenere una posizione comoda anche durante le uscite più lunghe e quando si fanno salite impegnative. Durante le discese più ripide non è la bici che impone al ciclista una posizione di guida, ma il rider ha la possibilità di trovare la posizione più consona dipendentemente dalla tipologia del percorso.

Grazie all'impiego del nuovo motore, che pesa solo 1,9 kg, Specialized ha alzato l’asticella accorciando la lunghezza della catena e anche grazie a un'ottima altezza del movimento centrale che mantiene la bici molto agile e stabile in tutte le condizioni, sia in salita che lungo i percorsi tecnici in discesa. Tutto sommato questa bici potrà soddisfare molti stili di guida diversi.

Motore e batteria

Specialized ha progettato e seguito puntigliosamente la produzione del motore elettrico. Non è un'unità standardizzata e, sebbene sia basata sullo stesso sistema di CREO ha un software personalizzato. Pesa solo 1,9 kg, è molto efficiente ed è in grado di erogare una coppia di 35 Nm. E' bene però chiarire che si tratta di un tipo di coppia diverso rispetto a quella erogata dal motore della Turbo Levo. La diminuzione di potenza del motore all'aumentare della velocità di pedalata è eccezionalmente bassa. Questo motore in realtà preferisce ritmi più elevati anche se solo per pochi secondi, mentre si affronta una salita impegnativa. Non è possibile confrontare i motori solo secondo le specifiche tecniche, e la sensazione che si riscontra in sella è fondamentale. La reazione del motore è perfettamente intonata con l'idea che Specialized ha per questa eBike: poco peso e assistenza adeguata a ciclisti allenati che, fino ad ora, non erano del tutto convinti della rivoluzione elettrica.

La batteria principale è di 320 Wh e si trova nel tubo obliquo del telaio. Non è rimovibile dall'utente. La variante S-Works viene inoltre fornita con una batteria aggiuntiva da 150 Wh. Queste batterie possono essere utilizzate contemporaneamente sulla bici o in modo indipendente, con il software intelligente di Specialized che ne gestisce le caratteristiche di consumo, offrendo al ciclista sempre uno stato ottimale della batteria stessa. Specialized ha dichiarato che, dopo test approfonditi, le due batterie della Turbo Levo SL permettono alla bici di avere le stesse prestazioni della più pesante Turbo Levo, che è equipaggiata con una batteria da 700 Wh.

 

  • 1/65
  • 2/65
  • 3/65
  • 4/65
  • 5/65
  • 6/65
  • 7/65
  • 8/65
  • 9/65
  • 10/65
  • 11/65
  • 12/65
  • 13/65
  • 14/65
  • 15/65
  • 16/65
  • 17/65
  • 18/65
  • 19/65
  • 20/65
  • 21/65
  • 22/65
  • 23/65
  • 24/65
  • 25/65
  • 26/65
  • 27/65
  • 28/65
  • 29/65
  • 30/65
  • 31/65
  • 32/65
  • 33/65
  • 34/65
  • 35/65
  • 36/65
  • 37/65
  • 38/65
  • 39/65
  • 40/65
  • 41/65
  • 42/65
  • 43/65
  • 44/65
  • 45/65
  • 46/65
  • 47/65
  • 48/65
  • 49/65
  • 50/65
  • 51/65
  • 52/65
  • 53/65
  • 54/65
  • 55/65
  • 56/65
  • 57/65
  • 58/65
  • 59/65
  • 60/65
  • 61/65
  • 62/65
  • 63/65
  • 64/65
  • 65/65

L'interfaccia utente è un semplice display a led incastonato nel telaio, ma le informazioni possono anche essere controllate dall'App che è disponibile per la maggior parte degli smartphone. Specialized ha anche lasciato un canale ANT+ disponibile per tutti i display aftermarket e i sistemi GPS. Fondamentalmente l'utente ha la massima flessibilità per decidere come desidera interagire con la parte digitale della bici. Noi Abbiamo preferito non utilizzare alcun display e optare per l’impostazione standard del software.

Parlando dell’applicazione, Mission Control, è progettata per consentire al ciclista di registrare il tempo e la distanza di guida, ottimizzare le prestazioni del motore e, a partire dall'introduzione della SL, sarà resa disponibile una nuova funzionalità chiamata "controllo intelligente" che consentirà al ciclista di tornare a casa con la batteria carica, indipendentemente dal dislivello. Ciò è possibile grazie all'App che varia la potenza del sistema in base alla lunghezza prevista dell’uscita e alle letture dell'altimetro consentite dalla maggior parte dei moderni smartphone: in teoria, questa funzione dovrebbe far passare l’ansia di rimanere con la batteria scarica. Parlando della nostra esperienza, anche quando non abbiamo utilizzato l'App durante una delle nostre prove, abbiamo sempre avuto abbastanza carica rimanente, anche dopo lunghe salite, il che comprova l’ottima efficienza del sistema nelle condizioni di prova in cui abbiamo utilizzato la bici.

 

  • 1/30
  • 2/30
  • 3/30
  • 4/30
  • 5/30
  • 6/30
  • 7/30
  • 8/30
  • 9/30
  • 10/30
  • 11/30
  • 12/30
  • 13/30
  • 14/30
  • 15/30
  • 16/30
  • 17/30
  • 18/30
  • 19/30
  • 20/30
  • 21/30
  • 22/30
  • 23/30
  • 24/30
  • 25/30
  • 26/30
  • 27/30
  • 28/30
  • 29/30
  • 30/30

Come va

Per molti versi, guidare la Turbo Levo SL è come guidare una bici normale, ma si può andare molto più in alto e con effetti collaterali anaerobici decisamente meno forti. In salita siamo stati in grado di gestire la bici molto più facilmente di una normale eBike, grazie al peso molto ridotto. Inoltre, quando si è in salita e si incontra un ostacolo che fa perdere lo slancio, è molto più facile far ripartire la bici. In curva è un sogno in tutte le condizioni, ma le salite molto ripide richiedono un po’ più di sforzo muscolare rispetto a una tradizionale eMTB, questo enfatizza la natura più sportiva della Turbo Levo SL.

Il trail riding è fantastico, abbiamo superato il limite di 25 km/h in modo eccezionalmente semplice e Specialized dichiara una perdita di soli 3W nella resistenza nel sistema: in sostanza, è impercettibile l’assenza di supporto da parte del motore mentre si pedala più velocemente. La bici, essendo leggera è molto facile da manovrare e accompagna benissimo i movimenti. Si riesce a cambiare direzione più velocemente rispetto a qualsiasi altra eMTB che abbiamo provato, e si riesce a fare esattamente quello che si vuole. Questo è un grande cambiamento rispetto a un eMTB più pesante, ed è una delle principali caratteristiche di questa bici. Con la Turbo Levo SL il ciclista può tornare al centro della situazione, rispetto alla bici. Onestamente, non sembra una eBike.

In discesa è anche meglio di quanto pensassimo: è una bici veloce e divertente. Non è una bici da enduro, ma consente di trovare delle ottime traiettorie e scendere con rapidità, affrontando bene i salti e i dossi. 

Essendo una bici pensata per i sentieri, spingendo forte si rischia di raggiungere il limite e bisogna essere pronti a reagire con prontezza, altrimenti si potrà avere qualche difficoltà in più rispetto alla Turbo Levo, anche se uno degli aspetti positivi di questa bici è che è prevedibile.

I 150 mm di corsa anteriore e posteriore con le sospensioni Fox top di gamma sono scorrevoli, e bastano in tutte le circostanze nella guida sui sentieri e in discesa. Solo quando il terreno diventa particolarmente accidentato si sentono le sospensioni arrivare quasi al limite. L’inserimento in curva è preciso, e ci siamo divertiti tantissimo a saltare sulle sponde laterali.
I nuovi pneumatici Trail Grid hanno dimostrato il loro valore.

A chi è adatta

La Turbo Levo SL è dedicata ai ciclisti che vogliono uno stile di guida più pura, che apprezzano una maggiore precisione e una bici reattiva e leggera. Si dovrà pedalare un po' più del solito, ma si potranno raggiungere gli stessi posti di chi utilizza una Turbo Levo. I ciclisti più atletici che prediligono i trail la adoreranno, mentre i ciclisti che vogliono fare Enduro dovrebbero indirizzarsi verso la Turbo Levo.

  • 1/7
  • 2/7
  • 3/7
  • 4/7
  • 5/7
  • 6/7
  • 7/7

Luogo del test

Questa nuova bici è stata lanciata in Sudafrica a Stellenbosch, nella Provincia del Capo Occidentale vicino a Città del Capo. È una zona vinicola con un clima simile alla Toscana e con montagne che raggiungono i 1.200 metri di quota. I panorami sono eccezionali e perfetti per provare le bici (incluse scimmie e serpenti lungo il sentiero). Specialized ha collaborato con i gruppi locali di escursionisti e ha sponsorizzato lo sviluppo di sentieri nell'area, andando a creare un nuovo flusso di turismo basato sulle bici che influisce positivamente sul Paese, soprattutto sulle categorie più povere.

Grazie a questi lavori, sono stati assunti a tempo pieno dei professionisti per la realizzazione dei sentieri, così che poi, grazie al nuovo afflusso di turisti, ne potesse beneficiare la comunità intera. Stellenbosch è anche il fulcro dell'economia vinicola sudafricana, e abbiamo assaggiato vini eccezionali e mangiato cibo fantastico. Questa zona è anche rinomata per la gara di Cape Epic e un luogo di allenamento noto per atleti professionisti che arrivano in inverno dall'Europa.

I sentieri sono allo stesso livello di qualità delle più famose località alpine in Europa, e crediamo che i singoli percorsi siano in condizioni migliori. Questo è un posto che i ciclisti dovrebbero esplorare.

 

Conclusione

Specialized, riducendo il peso e cambiando l’impostazione del motore, ha creato una nuova categoria di eMTB e che ridefinisce gli standard, andando ad adottare tutte le tecnologie più moderne e lasciando indietro la concorrenza. Non c'è nulla della Turbo Levo SL che non sia stato sviluppato. 

Vedi anche
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta