Test e review

Test. Schwalbe Eddy Current, la prima gomma per eBike

Le abbiamo provate a lungo e le abbiamo stressate in tutti i modi. Il risultato è una resistenza incredibile alle forature a tanta aderenza
di Alex Boyce

Una delle differenze tra le bici e le eBike è lo stress a cui sono sottoposte tutte le componenti del mezzo. Principalmente questo è dovuto al maggior peso e alla maggior potenza sviluppata dal propulsore rispetto alle gambe. Quindi anche la componentistica sta migliorando di pari passo all’evoluzione di motori e batterie. Gli pneumatici, con ogni probabilità, sono i componenti che hanno subito l’evoluzione più lenta.

Schwalbe, tra i produttori di gomme più conosciuti ed apprezzati, ha appena presentato l’Eddy Current, il primo pneumatico completamente concepito e destinato alle eBike. Noi abbiamo avuto la possibilità di testare queste inedite coperture per  la prima volta su una Cannondale a Finale Ligure, e poi, più lungamente, per un paio di mesi, in diverse condizioni.

  • 1/10
  • 2/10
  • 3/10
  • 4/10
  • 5/10
  • 6/10
  • 7/10
  • 8/10
  • 9/10
  • 10/10

Specifiche tecniche

ANTERIORE

Dimensioni: 29" x 2,60
Colore: nero
Peso: 1.350 g
Carico: 115 kg
PSI: 17-38
EPI: 67
Prezzo: 103 euro (in via d definizione)

POSTERIORE

Dimensioni: 29" x 2,60
Colore: nero
Peso: 1.415 g
Carico: 115 kg
PSI: 17-38
EPI: 67
Prezzo: 103 euro (in via d definizione)

Questo è il primo pneumatico concepito veramente per le eMTB, può essere utilizzato con una pressione molto bassa ed è resistente alle forature. L’installazione sulla bici con tecnologia tubeless è stata eseguita da Schwalbe secondo le proprie specifiche, e sin dall’inizio abbiamo notato quanto fossero resistenti un po’ in tutte le condizioni. La carcassa, particolarmente robusta, non teme rocce taglienti, e il nuovo pattern del battistrada assomiglia molto a quello degli pneumatici da enduro. Il profilo è abbastanza arrotondato e facilita le pieghe in curva.

Questi pneumatici non sono i più leggeri del segmento (1.350 g), ma su una eBike questo tipo di pneumatico è indispensabile. Il battistrada differisce all’anteriore e al posteriore, e i tasselli sono del 20% più grandi rispetto allo standard sul mercato. La resistenza al rotolamento è ovviamente aumentata, ma questo è un dato che su una eMTB da enduro non riteniamo significativo.

Come va

SUI SENTIERI
Abbiamo testato questi pneumatici su tracciati estremi da enduro, rocce bagnate e terreno smosso, e possiamo dire che è stata un’ottima esperienza. Le gomme aderiscono molto bene in salita su tutti i tipi di superfici, in particolare la mescola è eccelsa sulle salite caratterizzate da rocce scivolose; inoltre il battistrada ha un consumo decisamente inferiore.

IN DISCESA
In discesa e in curva abbiamo avuto un ottimo feeling, e siamo stati in grado di spingere la bici al limite senza preoccuparci di bucare. La possibilità di utilizzare una pressione più bassa aiuta con il grip in curva e in circostanze estreme. Il tasso di usura sembra in linea con la maggior parte degli pneumatici, e la tecnologia tubeless funziona davvero bene e fa la differenza.

Conclusioni

Gli Schwalbe Eddy Current sono veramente un ottimo prodotto e, al momento, non c'è nient'altro che offra un’esperienza di guida così spensierata, abbinata ad una elevata resistenza alle forature. Sono altresì pneumatici con tanta sostanza, quindi, se il vostro scopo è quello di avere una bici leggerissima, meglio cercare altrove.

Attendiamo con impazienza lo sviluppo di questo nuovo settore del mercato in cui Schwalbe ha fatto da apripista. Per quanto riguarda il prezzo, dovrebbe essere di poco superiore ai 100 euro 

Vedi anche
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta