• 1/7
  • 2/7
  • 3/7
  • 4/7
  • 5/7
  • 6/7
  • 7/7
Novità

Horwin CR6 Pro, la moto elettrica con le marce

L'azienda austriaca presenta a Eicma 2019 una moto elettrica con cambio manuale a 5 marce
di Marco Berti Quattrini

Debuttano ufficialmente ad Eicma 2019 le due nuove moto elettriche di Horwin. La casa austriaca ha scelto il palcoscenico del salone di Milano per presentare la CR6 e la CR6 Pro. L'estetica è piuttosto classica e fa il verso alle naked di primi anni 2.000.
Da quelle che sono le caratteristiche tecniche, più che un'alternativa alla moto a benzina Horwin offre una scelta in più per chi si avvicina allo scooter elettrico.

La CR6 ha un motore da 7,2 Wm (296 Nm di coppia) e la versione Pro arriva a 11 Kw (303 Nm). Sul 0-60 km/h fermano il cronometro a 6 secondi, non esattamente un record... velocità massime di 95 e di 105 km/h. 

Il "dettaglio" più sorprendente delle Horwin, però, è che montano un cambio manuale a 5 marce (nella versione Pro). Tecnicamente non ha grande utilità, visto che parliamo di una moto con motore elettrico, ma può essere una risposta a tutti quei motociclisti affezionati alla pedivella sinistra. 

 

 

Per il resto la CR6, stando alla scheda tecnica, sembra una piccola moto elettrica cittadina ben fatta e con dotazioni discrete.
Il telaio è in lega di alluminio e magnesio, e le batterie usano celle Panasonic 18650 che garantiscono un'autonomia di 150 km a 45 km/h per la base, e di 130 per la Pro. 

Anche la dotazione non è male: luci a led, display LCD, Theft warning system e  Keyless Go. Sono già disponibili nelle concessionarie europee al prezzo di 5.890 euro per la CR6 e di 6.990 per la versione con il cambio.

 
Vedi anche
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta