Intervista

Alberto Barozzi, Yamaha Blu Cru Racing Manager

Ex protagonista del mondiale cross negli anni ’80, l’attuale Blu Cru Racing Manager ci ha spiegato obbiettivi e novità del campionato monomarca Yamaha dedicato ai giovani
di Massimo Zanzani

Le sue 138 coppe ottenute nei vari anni in cui ha calcato le scene del motocross azzurro e di quello internazionale non rendono merito all’ex pilota lombardo di quanto innovativo e personale sia stato ai suoi tempi il suo stile di guida, trasmesso poi nella sua scuola di fuoristrada anch’essa decisamente avanzata per tecnica e apprendimento.
 

  • 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6

Entrato nell’orbita Yamaha dopo anche un periodo dedicato alla progettazione di protezioni per piloti cross e enduro, nel 2016 ha seguito l’attività racing nel Mondiale cross per poi prendere in mano il progetto Blu Cru riservato ai possessori di moto da cross e da pista. Con moto.it ha ripercorso le tappe della sua carriera e finalità del challenger studiato da Yamaha per far crescere i giovani talenti delle due specialità.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta