Intervista

Motocross. Filippo Camaschella: l’importanza dell’allenamento dedicato

Il terapista della Honda HRC nel Mondiale MXGP ci ha raccontato i retroscena del suo lavoro con Gajser ed Evans, ed i consigli dedicati ai piloti non professionisti per rimanere in forma in questo periodo di stop forzato causato dal Coronavirus
di Massimo Zanzani

Dopo un trascorso di pilota che gli ha regalato un titolo regionale bruscamente interrotto da un incidente, Filippo Camaschella ha abbinato la sua passione col lavoro che lo ha portato prima a laurearsi in Scienze Motorie e dello Sport, e poi a diventare anche chinesiologo, massoterapista e Human Tecar Sport Specialist.

Un curriculum di tutto rispetto, che gli ha permesso di scalare le tappe diventando il terapista del Team HRC Motocross, ovvero lo specialista della forma fisica di Tim Gajser e Mitch Evans. In questa lunga chiacchierata, il novarese, titolare della FCTT Recovery e Sport Performance, ci ha spiegato come lavora col tre volte iridato sloveno e con il fuoriclasse australiano sia nel weekend dei gran premi di motocross che nella pausa tra una gara e l’altra, delle loro esigenze fisiche e dei giapponesi della Casa alata.
 

  • 1/4
  • 2/4
  • 3/4
  • 4/4

Oltre ai consigli per mantenere la forma fisica in questo periodo in cui non si va in moto, ad iniziare dall’importanza di avere un piano personalizzato che preveda anche una giusta attenzione all’alimentazione.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta