GP d'Olanda

MX 2020. GP d’Olanda a Valkenswaard. News e orari TV

Dopo l’apertura di Matterley Basin il Mondialcross si riporta ai nastri di partenza sulla storica pista di Valkenswaard che dal 1974 è un’icona dei tracciati di sabbia
di Massimo Zanzani
MX 2020. GP d’Olanda a Valkenswaard. News e orari TV

Il primo scontro è andato a Jeffrey Herlings, ma il debutto stagionale non ha chiarito del tutto i valori in campo. Di certo i pretendenti al trono della classe regina sono quelli prospettati alla vigilia, ma è ancora troppo presto per trarre conclusioni definitive.


Perché bisognerà vedere se la tattica di gara adottata per questa stagione da Jeffrey Herlings (puntare al podio e non alle vittoria a qualsiasi costo) sarà efficace, capire se la vittoria di Tim Gajser con ben 23 secondi di vantaggio sull’olandese è stata un’occasione sporadica o se il campione in carica sloveno sarà in grado di ripetersi, verificare se il 3° posto del fantastico Tony Cairoli agguantato a denti stretti nonostante la spalla ancora sottotono ed un ginocchio in disordine una volta a posto verrà sostituito dal gradino più alto del podio.

Per non parlare degli inseguitori, che non vedono l’ora di dare del filo da torcere ai tre protagonisti della MXGP del GP della Gran Bretagna, buona parte di essi residenti nei pressi del circuito olandese che è diventato per loro il circuito di casa.

Sicuramente con otto vittorie all’attivo che lo fanno il pilota più vincente in assoluto sulla terribile sabbia nera di Valkenswaard il ruolo di favorito spetta ad Herlings, che è in concentrato al massimo per bissare il titolo di due anni fa. Avremmo voluto anche un altrettanto in forma Cairoli per vedere come sarebbe andata a finire, considerando che il messinese sulla stessa pista si è imposto sette volte, l’ultima delle quali proprio lo scorso anno, ma per lui viste le sue attali condizioni fisiche sarebbe già tanto eguagliare il miracolo fatto una settimana fa.
 

  • 1/7
  • 2/7
  • 3/7
  • 4/7
  • 5/7
  • 6/7
  • 7/7

Il Gran Premio d’Olanda propone anche una avvincente MX2, che senza più il due volte iridato Jorge Prado è aperta ad una rosa di contendenti ad iniziare dall’ufficiale Yamaha Jago Geerts e da quello KTM Tom Vialle che sono terminati nell’ordine davanti al sorprendente danese neo acquisto della F&H Kawasaki Mikkel Haarup. Occhi puntati anche sul fantastico portacolori della Husqvarna Maddii Racing Alberto Forato, ottimo 6° assoluto al termine di due manche grintosissime, e sul compagno di squadra Mattia Guadagnini il quale dopo essersi fregiato del titolo europeo 125 questo weekend debutta nella EMX250.

In programma anche la seconda tappa della WMX con Kiara Fontanesi in 3ª piazza all’inseguimento della leader Courtney Duncan e quella della EMX125 che vede capoclassifica Liam Everts.

ORARI TV

RAI SPORT

Sunday 8 March – MXGP Race 1 – 14:00 CET Delayed

Sunday 8 March – MXGP Race 2 – 16:00 CET Live

 

RAI SPORT WEB

Sunday 8 March – MXGP Race 1 – 13:00 CET Live streaming 

Sunday 8 March – MXGP Race 2 – 16:00 CET Live streaming 

 

EUROSPORT 2

Sunday 8 March – MXGP Race 2 – 16:00 CET Live

Sunday 8 March – MX2 Race 2 – 17:00 CET Delayed

 

Sunday 8 March – MX2 Race 1 – 23:00 CET Delayed

Sunday 8 March – MXGP Race 1 – 23:30 CET Delayed

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta