Intervista

Roberto Antonellini, Mr. Bozo, il guru degli pneumatici da motocross

Ha assunto il ruolo di “gommista” nel paddock del Mondiale cross facendosi apprezzare non solo per il suo carattere esilarante, ma anche per l’esperienza a 360° nel settore e l’estrema professionalità
di Massimo Zanzani

Dopo un trascorso di valente tecnico per numerosi piloti, tra i quali Stefan Everts col quale ha condiviso i suoi ultimi sei titoli iridati, Roberto Antonellini ha assunto il ruolo di “gommista” nel paddock del Mondiale cross prima per Pirelli e ultimamente per Maxxis facendosi apprezzare anche in questa veste non solo per il suo carattere esilarante ma anche per l’esperienza a 360° nel settore e l’estrema professionalità.
 

  • 1/11
  • 2/11
  • 3/11
  • 4/11
  • 5/11
  • 6/11
  • 7/11
  • 8/11
  • 9/11
  • 10/11
  • 11/11
Vedi anche

Su questo terreno è meglio montare una mescola intermedia o una dura? Col fango la “pala” è l’unica alternativa? La mousse è indispensabile? Quando è ora di decidere cosa adottare sulla propria moto da cross per quanto riguarda le gomme Roberto Antonellini, in arte Mr. Bozo, è la persona giusta a cui rivolgersi. 14 anni di dedizione totale alla tematica, da sommare ai 13 passati con cacciavite e chiavi per assistere diversi piloti protagonisti dei GP di motocross, ne hanno fatto una figura più rappresentativa del circus iridato al quale diversi team si affidano per avere pneumatici sempre al top.

Il bolognese ci ha spiegato i retroscena della sua attività, dal montaggio ai consigli per gli amatori, oltre a diversi aneddoti che lo hanno coinvolto quando era meccanico specie con l’estroso pilota Xavier Garcia Vico e con sua Maestà Stefan Everts che ha assistito e seguito come un’ombra per cinque anni.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta