rassegna mercato

Consigli per gli acquisti: 5 moto di 20 anni fa da far perdere la testa

Hanno appena scavallato il confine tra vecchio e d'epoca. Per questo motivo si trovano a cifre abbastanza abbordabili e, soprattutto, sono ancora piacevolissime da guidare. Ecco una nostra rassegna su 5 modelli in vendita nel 2000
di Andrea Perfetti
Consigli per gli acquisti: 5 moto di 20 anni fa da far perdere la testa

Hanno appena scavallato il confine tra moto vecchie (o youngtimer, come ci piace chiamarle di questi tempi) e d'epoca. Per questo motivo si trovano a cifre abbastanza abbordabili, anche se - va detto subito - in certi casi stanno salendo con la progressione della Deltona Integrale. E parliamo di quotazioni, mica di 0-100. Altro aspetto da non sottovalutare: queste moto sono ancora piacevolissime da guidare, come dimostrano le prove della rubrica YoungTimer di Moto.it

Oggi vi presentiamo 5 modelli regolarmente in vendita nell'anno 2000, che ancora oggi hanno tanto da dire e che si trovano facilmente tra i nostri annunci delle moto usate. 

Partiamo dalla Aprilia RSV Mille. La moto corse nel campionato Superbike tra il 1999 e il 2002, senza ottenere grossi risultati. Su strada si fece però presto amare. Costruita con tantissima cura, potente senza essere scorbutica (128 cavalli a 9.200 giri), dotata di un telaio in alluminio ancora oggi stupendo. Il motore era un bicilindrico a V di 60° con distribuzione mista a catena e ingranaggi.
I prezzi partono da circa 5.000 euro, ma salgono rapidamente per gli esemplari più belli. 

Guarda le offerte di Aprilia RSV Mille


Passiamo poi alla BMW R1150GS. Era una maxienduro poco incline al fuoristrada difficile - meglio limitarsi agli sterrati più facili - ma meravigliosa su strada. Disponeva di 85 cavalli, non molti a dire il vero, ma con tantissma coppia ai bassi e una ciclistica rigida, irreprensibile. E a livello di confort ancora oggi poche moto sanno fare meglio. 
Le quotazioni dipendono dai chilometri e dall'originalità del mezzo. Per le versioni Adventure meglio conservate ci sta lentamente avvicinando alla soglia dei 10.000 euro.

Guarda le offerte della R1150GS


Torniamo alle moto sportive con la Honda VTR SP1. La Casa giapponese decise di interrompere lo strapotere di Ducati in Superbike e con la SP1 ci riuscì alla grande. E' una moto costruita da HRC e si vede. Il motore bicilindrico a V ha la distribuzione a cascata di ingranaggi e i radiatori laterali. Le sospensioni sono Showa di qualità e il grande telaio bitrave in alluminio si ispira addirittura a quello delle mitiche Honda NSR 500.
Le quotazioni stanno salendo vertiginosamente e una moto originale e immacolata supera oggi gli 8.000 euro.

Guarda gli annunci della SP1


In quegli anni anche Yamaha aveva il suo cavallo di battaglia tra le sportive. D'altra parte il segmento era essenziale, un po' come le maxienduro oggi. Non possiamo tralasciare quindi la YZF R1, proposta nel 1998 e perfezionata nel 2000 in piccoli dettagli. Compatta, leggera come nessun'altra rivale. Avevo un solido telaio in alluminio, sospensioni regolabili Kayaba e il fenomenale motore 4 cilindri in linea da 150 cavalli alimentato a carburatori (l'iniezione arriverà solo nel 2002).

Guarda le offerte su Moto.it

Chiudiamo la breve rassegna con la mitica Triumph Speed Triple 955 del 2000. La moto restava fedele al bellissimo design della T509 del 1997, ma era più leggera e potente. Resa immortale dal film Mission Impossible, è oggi una moto fuori dal tempo e con quotazioni interessanti. Si parte da circa 3.000 euro per arrivare ai 4.500 euro delle versioni più belle.

Ecco gli annunci su Moto.it

Come vedete ci siamo fermati a 5 modelli. Ma, se date un'occhiata alle pagine di annunci su Moto.it, scoprirete tantissime moto di 20 anni fa che non costano una follia e che hanno ancora tanto da dare. 

Aprilia RSV Mille HAGA: in vendita solo 200 esemplari.
BMW R1150GS TEST YoungTimer: la prima con lo sguardo matto!
Honda VTR 1000 SP1. TEST YoungTimer: nata per battere la Ducati
Yamaha R1 1998: TEST youngtimer. La prima con 150 cv!
Triumph Speed Triple 955: Test YoungTimer con Guido Meda
Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta