Honda, Suzuki e la presentazione virtuale delle novità moto: sarà il futuro?
Saloni

Honda, Suzuki e la presentazione virtuale delle novità moto: sarà il futuro?

L'annullamento delle fiere motociclistiche di Tokyo e Osaka ha spinto i due costruttori a utilizzare il web per mostrare i modelli che il pubblico avrebbe dovuto vedere dal vivo: interazione, stand virtuale, modelli mostrati con video e immagini a 360°
di Maurizio Gissi

A ben guardare il cambiamento è già in atto da qualche tempo.
Sostituire la realtà tangibile con quella quella intangibile, dal reale al virtuale, è una nuova frontiera nella conoscenza e nella comunicazione che permette di raggiungere un numero illimitato di persone e offre la possibilità di provare nuove esperienze in tema di prodotti che ancora non si conoscono.

Restando nel campo dell'automotive è ad esempio curioso un dato diffuso da Audi: grazie a sistemi di realtà aumentata ha dato la possibilità di “provare” l'auto da acquistare, ebbene in questo modo - in Inghilterra dove ha iniziato l'esperimento -  ha concluso la metà dei contratti di vendita prima del classico giro su strada.

Immagino le vostre obiezioni e anche noi sinceramente preferiamo salire su una moto vera piuttosto di indossare un visore davanti agli occhi. Ciò non toglie che questa tecnologia ed altre ancora più sofisticate, pensate ai simulatori professionali, offra nuove opportunità.

E, di necessità virtù causa coronavirus, Honda e Suzuki si sono affidati ad alcune delle possibilità offerte dal web per sostituire il tour negli stand che gli appassionati giapponesi avrebbero dovuto godersi al 36° Osaka Motorcycle Show, e al 47° Tokyo Motorcycle Show, con un tour virtuale.

Honda ha costruito un vero stand con i modelli esposti nei rispettivi corner e due standiste ad accogliere il pubblico. In quello spazio fisico ha girato dei video e uno in particolare con la presentazione di ciascun modello girando nello stand.

  • 1/10
  • 2/10
  • 3/10
  • 4/10
  • 5/10
  • 6/10
  • 7/10
  • 8/10
  • 9/10
  • 10/10

Una piantina di inizio permette di comporre il tour personale, per ogni modello o gruppo di modelli ci sono immagini ruotabili a 360°, video e contributi come immagini, testi e questionari.

Due le novità lanciate in questa occasione, la moto CB-F Concept, una mille nel filone Neo Sport Cafè, e un servizio di noleggio a lungo termine dedicato ai più giovani che si chiama HondaGO Bike Rental.

E poi è stata presentata la versione di serie del CT125 Hunter Cub.

  • 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6

Suzuki ha scelto una strada totalmente virtuale, facendo cominciare il giro dello stand dalla classica pianta con i vari modelli cliccabili. Per ciascuno sono disponibili più video, emozionali e descrittivi, oltre a immagini e caratteristiche.
Un giro vale la pena farselo.

Le novità viste sono state la GSX-R 1000R con nuova livrea MotoGP replica 2020, la nuova colorazione per la Katana 1000 e le due Gixxer 250, naked e sport, dedicate al momento ai soli mercati orientali.

L'idea è buona, merita di essere ripresa e magari arricchita in futuro. Del resto non tutti hanno la possibilità di partecipare a un evento o di visitare una fiera.

E altri potrebbero studiarsi uno stand prima di andarci di persona.

Honda CB 1000 R Neo Sport Cafè (2018 - 20)

Informazioni generali
  • Marca
    Honda
  • Modello
    CB 1000 R
  • Allestimento
    CB 1000 R Neo Sport Cafè (2018 - 20)
Vai alla scheda tecnica

Suzuki Katana 1000 (2019 - 20)

Informazioni generali
  • Marca
    Suzuki
  • Modello
    Katana 1000
  • Allestimento
    Katana 1000 (2019 - 20)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
  • Tommaso_Filippi
    23 settembre 2020
    Honda CB 1000 R ABS
    Ottima per qualsiasi utilizzo, dal viaggio tranquillo all’uscita piu sportiva.
    Leggi di più
  • ilvip9490
    20 settembre 2020
    Honda CB 1000 R + Neo Sport Cafè
    8 mesi molto deluso dalla qualità. Ho comprato questa moto a km 0 a gennaio 2020 , ho subito riscontrato alcuni difetti , condensa persistente nel display mai risolto che per giunta ha una plastica di copertura , non sostituibile che si graffia facilmente , una qualità non buona della verniciatura generale della moto che perde vernice facilmente e sul nero il lucido già da nuovo sembra graffiati , un mono scarso di qualità , la moto consuma molto anche per una moto 1000 , consumi di olio motore non eccessivi ma ogni tanto il rabocco è necessario . Punti a favore motore con una ottima erogazione ma che a me non ha mai entusiasmato cambio preciso se usato senza quickshift che ogni tanto fa i capricci , una buona elettronica e soprattutto una forca di qualità e una gran frenata , la linea a me piaceva tanto , ma non è mai scattata la "scintilla" con questa moto complice qualche difetto di troppo " non da Honda" e una qualità generale che sembra ottima ma che in realtà non lo è , infatti rivenduta subito . Assistenza con buoni propositi ma fatti pochi .
    Leggi di più
  • Carlo.Spinelli7104
    30 giugno 2020
    HONDA CB 1000 R ABS 2014
    OTTIMA MOTO, UNA SPORTIVA PER TUTTI, CI SOI TROVA SUBITO A PROPRIO AGIO. AFFIDABILITà E QUALITà COSTRUTTIVA SONO TOP, COME CI SI ASPETTA DA HONDA.
    Leggi di più
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Honda CB 1000 R Neo Sport Cafè (2018 - 20)
Altre info Suzuki Katana 1000 (2019 - 20)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta