Saloni

KTM, Husqvarna e Gas Gas non esporranno a EICMA e Intermot 2020

L'austriaca KTM AG, che controlla anche gli altri due marchi motociclistici, quest'anno non parteciperà alle fiere di settore: Intermot e Eicma 2020 in primo luogo
di Maurizio Gissi
KTM, Husqvarna e Gas Gas non esporranno a EICMA e Intermot 2020

Dopo la rinuncia di BMW Motorrad, arrivata ieri, anche KTM AG ha deciso che quest'anno non sarà presente alle fiere e ai saloni motociclistici. Saltano quindi le partecipazioni a EICMA e Intermot Colonia, oltre ad altri eventi espositivi di minore portata.

La decisione riguarda i tre marchi del gruppo: KTM, Husqvarna e Gas Gas ed è stata presa, precisa il gruppo austriaco, per salvaguardare al meglio la salute dei suoi dipendenti e della clientela.

“Vista l’incertezza relativa alle restrizioni sugli assembramenti pubblici in vigore nella maggior parte dei Paesi – scrive il comunicato - al momento è molto difficile pianificare correttamente eventi di portata internazionale. Il successo annuale di queste manifestazioni vede anche centinaia di migliaia di visitatori riunirsi in spazi chiusi per un periodo che dura giorni e persino settimane. Per questi motivi, KTM AG ha identificato la sua esclusione come un modo per contribuire a un ritorno sicuro e forte alle normali attività”.

Da una parte pesa l'incertezza su come evolverà la pandemia Covid-19, il fatto che manifestazioni come le fiere motociclistiche vedono una presenza foltissima di pubblico in rapporto agli spazi e nessuno sa come riprenderà la nostra vita “normale” fra setto-otto mesi.

  • 1/21
  • 2/21
  • 3/21
  • 4/21
  • 5/21
  • 6/21
  • 7/21
  • 8/21
  • 9/21
  • 10/21
  • 11/21
  • 12/21
  • 13/21
  • 14/21
  • 15/21
  • 16/21
  • 17/21
  • 18/21
  • 19/21
  • 20/21
  • 21/21

Dall'altra incide il fatto che pianificare e organizzare la partecipazione a questi eventi richiede tempi lunghi e investimenti importanti. Sappiamo che la contrazione delle vendite a livello globale comporta e comporterà la revisione delle strategie di investimento e di comunicazione, promozioni che certamente subiranno un rallentamento in questi mesi anche se ci si aspetta una ripresa accelerata a fine anno.

Inoltre è molto probabile che la presentazione di alcuni nuovi modelli slitti in avanti, per recuperare l'invenduto e i costi, e non ultimo è altrettanto probabilmente si potranno acquistare i modelli Euro4 anche dopo il 2020: tutti e non soltanto quelli per i quali sono già previste deroghe.
Sono insomma molte le motivazioni che - certamente non valide per tutte le aziende - mettono in discussione l'opportunità di investire in un Salone di settore quest'anno. 
 

“Le fiere sono la pietra miliare del business dell’intero settore motociclistico – ha detto infatti Hubert Trunkenpolz, Chief Marketing Officer KTM AG - ma vista la situazione globale la salute del nostro personale diventa la priorità assoluta. Abbiamo preso questa decisione dopo attente riflessioni, e come azienda, KTM AG sarebbe grata e interessata se gli organizzatori delle fiere, ed EICMA in particolare, prendessero in considerazione lo spostamento delle manifestazioni al 2021 quando, speriamo e ci aspettiamo, la situazione sarà tornata alla normalità”.

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta