L'usato moto vola a giugno. In aumento anche le radiazioni
Usato

L'usato moto vola a giugno. In aumento anche le radiazioni

Dopo i dati sul mercato del nuovo, anche quelli dei passaggi di proprietà confermano la ripresa del mercato dell'usato di moto e scooter

Due mesi di fermo quasi totale, marzo e aprile, il mese di maggio che ha cercato di far ripartire gli acquisti e, finalmente, il mese di giugno che ha accelerato, recuperando in parte quanto perso in precedenza.

I dati diffusi dal bollettino mensile Autotrend dell'ACI dicono che i passaggi di proprietà netti sono aumentati del 39,9% rispetto a giugno 2019.

Le nuove immatricolazioni, come abbiamo visto pochi giorni fa, sono cresciute a giugno a 39.000 unità: +37% (il 55% per quanto riguarda il segmento moto), dopo che a maggio la flessione rispetto al pessimo bimestre precedente si era ridotta al 10%.

  • 1/4
  • 2/4
  • 3/4
  • 4/4

Sempre a giugno, i passaggi di proprietà sono stati 80.259 (+39,9%), quando a maggio c'era stata una variazione di +0,2% rispetto allo stesso mese del 2019. Parliamo di passaggi al netto delle minivolture, quindi di pratiche depurate dai trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale, le cosiddette minivolture.

Il primo semestre 2020 vede quindi un totale di 192.121 passaggi di proprietà contro i 233.184 dell'anno scorso: significa un -20,2% che sconta il -66% di marzo e il -95% di aprile. Le nuove immatricolazioni nel primo semestre sono state invece 106.900 (-23,7%).

Per fare un paragone con il mercato dell'auto, che, va detto, non ha la stessa stagionalità di quello motociclistico, nel primo semestre il nuovo è calato del 44% e l'usato del 30%.

Tornando alle moto, anche le radiazioni sono aumentate a giugno: 9.771 unità, pari a un +9,1%, ovvero -32% nel periodo da gennaio a giugno.

fonte bollettino ACI Autotrend

 

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta