• 1/11
  • 2/11
  • 3/11
  • 4/11
  • 5/11
  • 6/11
  • 7/11
  • 8/11
  • 9/11
  • 10/11
  • 11/11

La BMW S1000RR SBK migliorata grazie a un Laverty in 3D

Poco prima che il mondiale Superbike riprendesse a Jerez, BMW ha fatto una messa a punto di fino sull'aerodinamica della S1000RR ufficiale. Nella galleria del vento di Monaco un motore da 2.600 cavalli ha inviato aria a una copia esatta in 3D di Eugene Laverty

L'interruzione del mondiale Superbike imposta dalla pandemia di Coronavirus è stata utilizzata dai costruttori per evolvere ulteriormente le proprie moto.

BMW, fra le altre cose, ha svolto un lungo lavoro di affinamento aerodinamico della S 1000 RR ufficiale nel BMW Group Acustic Wind Tunnel di Monaco dove l flusso d'aria e generato da un motore elettrico da 2.600 cavalli e può raggiungere la velocità di 255 km/h.

Come è noto, anche i più piccoli dettagli possono fare la differenza nell'ottenere una resistenza aerodinamica più bassa possibile. Per simulare le condizioni di flusso nel modo più realistico possibile, non è sufficiente posizionare soltanto la moto in quanto è determinate anche la posizione che assume il pilota in rettilineo. I tecnici di BMW Motorsport si sono affidati alla scansione 3D per avere il pilota sempre a disposizione durante i vari test.

"Eugene era qui a Monaco con noi prima dello scoppio della pandemia – ha detto Marc Bongers, direttore di BMW Motorrad Motorsport -. Stava cercando di trovare la posizione ideale sulla RR e, mentre si trovava in quella per lui migliore, abbiamo preso le sue misure dettagliate con uno scanner 3D”.

Misurazioni dettagliate significa che ogni singolo dito del guanto, ogni bordo del casco, ogni cucitura della tuta in pelle, ogni piega che influenza la resistenza aerodinamica e con essa il flusso d'aria sono state scannerizzate.

“Sulla base dei dati abbiamo creato un modello in materiale plastico formato da due metà. E' stata necessaria quasi una settimana di tempo per ottenere tutti i dettagli giusti e alla fine il nostro Eugene 3D era pronto per la pista”.

Da allora il modello Laverty ha svolto un ruolo molto importante collezionando oltre 50 prove nella galleria del vento. “L'uso di un modello 3D come questo ci consente di lavorare in modo più efficiente nello sviluppo della moto. La versione in plastica del pilota è disponibile in qualsiasi momento per i test nella galleria del vento e questo significa che possiamo valutare e implementare gli aggiornamenti ancora più rapidamente”. Un altro grande vantaggio è emerso durante l'interruzione forzata del coronavirus, quando i piloti Laverty e Sykes non poteva viaggiare e arrivare a Monaco.

“Ha solo alcune sfumature più pallide della mia carnagione irlandese – ha scherzato Laverty riferendosi alla plastica usata per realizzare il suo gemello per i test -. E' stato strano star fermo sulla moto in posizione per farmi misurare con uno scanner3D, ma il risultato è stato fantastico. Posso fare del mio meglio per rendere la RR più veloce senza dover essere di persona a Monaco. È affascinante vedere ciò che è possibile realizzare con le moderne tecnologie".

Bmw S 1000 RR (2019 - 20)

Informazioni generali
  • Marca
    Bmw
  • Modello
    S 1000 RR
  • Allestimento
    S 1000 RR (2019 - 20)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Bmw S 1000 RR (2019 - 20)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta