Attualità

Gruppo Piaggio: si prepara a riaprire Aprilia, Moto Guzzi e Piaggio

Il Gruppo Piaggio ha firmato un protocollo d'intesa con le organizzazioni sindacali dei lavoratori di Pontedera, di Moto Guzzi e Aprilia definendo le linee guida e le misure da attuare al riavvio delle attività produttive sospese per Covid-19
Gruppo Piaggio: si prepara a riaprire Aprilia, Moto Guzzi e Piaggio

Mentre ci si avvicina alla Fase 2 del lockdown, molte aziende si stanno preparando alla riapertura delle fabbriche.
Piaggio ha siglato quest’oggi con le organizzazioni sindacali dei lavoratori un Protocollo di intesa con cui sono state definite le linee guida e le misure da attuare per garantire la massima sicurezza sanitaria al riavvio delle attività produttive a Pontedera.

A comunicarlo è lo stesso Gruppo che precisa come le misure si basano sulle disposizioni dei decreti governativi al contrasto alla diffusione del Covid-19 e sono state integrate con le precauzioni sanitarie aggiuntive già introdotte.

Sono state definite opere di igienizzazione e sanificazione di tutti gli ambienti di lavoro, sia prima della ripresa delle attività lavorativa, sia ad attività avviate.
A tutti i lavoratori sarà fornito a cadenza regolare un apposito kit con dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti, se necessario occhiali) e saranno messi a disposizione dispenser con gel igienizzanti.

Ci saranno inoltre misure di distanziamento all'interno delle mense, modalità di gestione delle riunioni, indicazioni di comportamento per visitatori e fornitori e informazioni dai medici competenti per la gestione di possibili sintomi di Covid-19 e attività di prevenzione da adottare nelle situazioni di emergenza.

La misurazione della temperatura corporea, affidata a ditte specializzate esterne, sarà mantenuta e progressivamente eseguita anche con l’utilizzo di termoscanner.

E' prevista l’adozione dello smart working per attività specifiche ed anche per soggetti con particolari patologie.

Analoghe procedure saranno richieste anche ai fornitori, che garantiranno con autocertificazione, il rispetto delle regole previste nel protocollo.
 

AGGIORNAMENTO

Il 21 aprile il Gruppo Piaggio ha comunicato di aver siglato con le organizzazioni sindacali degli stabilimenti italiani di Aprilia (Noale e Scorzè - VE) e Moto Guzzi (Mandello del Lario – LC), i Protocolli di intesa con cui sono state definite le linee guida e le misure da attuare per garantire ai lavoratori la massima sicurezza sanitaria al riavvio delle attività produttive, sospese a causa del virus Covid-19.

Le misure definite nei Protocolli (già firmate dai rappresentanti dei lavoratori di Pontedere) si basano sulle disposizioni dei decreti governativi emessi nell’ambito delle azioni di contrasto alla diffusione del Covid-19 e sono state integrate con le precauzioni sanitarie aggiuntive già introdotte dal Gruppo Piaggio, volte a preservare la sicurezza dei propri dipendenti.

(Articolo originale del 17 aprile, aggiornato il 21 aprile 2020)

 

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta