• 1/6
  • 2/6
  • 3/6
  • 4/6
  • 5/6
  • 6/6
Novità 2020

Ducati Superleggera V4, la produzione è iniziata: 100.000 euro e 234 cavalli

Scese dalla catena di montaggio Ducati di Borgo Panigale le prime Superleggera V4 delle 500 previste. La raffinatissima versione della Panigale V4 1000 da 234 cavalli e soli 152 kg

A Bologna è cominciata la produzione della strepitosa Ducati Superleggera V4. La sola moto al mondo omologata per uso stradale che vanti telaio, forcellone e cerchi in fibra di carbonio.

Il possessore della Superleggera V4 numero 001 di 500 sarà invitato a Borgo Panigale per la consegna della moto, mentre a tutti i clienti della Superleggera V4 è riservata la possibilità di provare in pista la Panigale V4 R ufficiale del Mondiale Superbike e l’opportunità, per trenta di loro, di acquistare l’accesso alla MotoGP Experience e potere così guidare la Desmosedici da GP. Prezzo da pagare per tutto questo: 100.000 euro.

Ogni moto è corredata di un Racing Kit con: scarico completo per uso pista Akrapovič in titanio, cover frizione aperto in fibra di carbonio, cover forcellone in fibra di carbonio con “slider” in titanio, kit sostituzione proiettore e fanale, kit rimozione porta targa, kit rimozione cavalletto laterale, tappi in alluminio ricavati dal pieno sostitutivi degli specchi, Ducati Data Analyser+ GPS (DDA+ GPS), tappo serbatoio racing, protezione leva freno, telo copri moto, cavalletto anteriore e posteriore e mantenitore di carica batteria.

La moto viene consegnata all'interno di una speciale cassa in legno, e tutti i clienti ricevono la riproduzione scultorea della Superleggera V4, modellata in forme aerodinamiche futuristiche.

La Superleggera V4, grazie a tutti gli elementi strutturali della parte ciclistica (telaio, telaietto, forcellone e cerchi) realizzati in materiale composito, offre un risparmio di peso di 6,7 kg rispetto a quelli della Panigale V4.

La carenatura, realizzata in fibra di carbonio impreziosita da una livrea ispirata alla Desmosedici GP19 e con forme aerodinamiche avanzate, raggiunge livelli di efficienza superiori a quelli delle attuali MotoGP che, in questo, sono limitate dal regolamento tecnico. Le appendici aerodinamiche biplano ispirate dalla Ducati MotoGP 2016, la più performante in questo campo, garantiscono una “downforce” di 50 kg di a 270 km/h, 20 kg in più rispetto a quella prodotta dalle ali delle Panigale V4 e V4 R. Questo carico migliora l’accelerazione contrastando la tendenza ad impennare, ed aumenta la stabilità in frenata.

Il motore Desmosedici Stradale R è il più potente e leggero. Il V4 di 90° da 998 cm3 della Superleggera V4 pesa 2,8 kg in meno rispetto a quello da 1.103, e grazie allo scarico omologato Akrapovič, raggiunge una potenza di 224 cv in configurazione stradale (valore riferito all’omologazione EU), che diventano 234 montando lo scarico per uso pista Akrapovič realizzato in titanio, incluso nel Racing Kit fornito insieme alla moto.

Vedi anche

Grazie all’uso esteso della fibra di carbonio, di componenti realizzati in titanio, magnesio e di altri in alluminio ricavati dal pieno, la Superleggera V4 fa segnare sulla bilancia un peso a secco di soli 159 kg (16 in meno della Panigale V4), per un rapporto potenza/peso pari a 1,41 cv/kg: 
un valore da primato per una sportiva omologata. In configurazione pista, montando il Racing Kit fornito con la moto, la potenza sale a 234 cv, e il peso scende a 152,2 kg, con un rapporto potenza/peso di 1,54 cv/kg.

Ducati Superleggera V4 1000 (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Ducati
  • Modello
    Panigale V4
  • Allestimento
    Superleggera V4 1000 (2020)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Ducati Superleggera V4 1000 (2020)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta