8,0
Voto della redazione
PROVA SCOOTER

Piaggio Medley 125 e 150 TEST (sul bagnato) superato!

Un ruota alta che sembra un GT in miniatura? Eccolo, è il nuovo Medley 125 e 150, disponibile anche nelle versioni S, più sportive e con sistema Piaggio MIA
di Cristina Bacchetti

Piaggio Medley, cosa c'è di nuovo?

Sono passati quattro anni dal debutto sul mercato della precedente versione di Piaggio Medley, è giustamente ora di dare una rinfrescata al look e, perché no, un po' di brio ai propulsori. Arriva anche un tocco di tecnologia, con il sistema Piaggio MIA, di serie sui modelli S. Vediamo nel dettaglio cosa cambia sul nuovo Medley che, lo dice il nome stesso, è un mix tra un ruota alta e un piccolo GT, tra il fratello maggiore Beverly e il più piccolo Liberty.

Il design si avvicina a quello del Beverly, un tocco dunque più sportivo, soprattutto nella versione S, e al contempo elegante, con un frontale completamente ridisegnato e illuminato da un nuovo faro a LED, come a LED sono le posizioni e le luci posteriori; arriva anche una bella cravatta, segnale distintivo dei modelli Piaggio, con trama a nido d'ape e profilo cromato nella versione base, rosso in quella S.

Ridisegnati anche manubrio e strumentazione, quest'ultima di generose dimensioni, ben leggibile e più che completa: al centro troviamo tachimetro digitale e contagiri, e poi odometro totale e parziale, temperatura dell’aria, orologio, indicatori del livello carburante e della temperatura del liquido di raffreddamento, icona pericolo ghiaccio, icona cavalletto laterale abbassato, icona service, e tutta una serie di informazioni di viaggio, selezionabili attraverso il pulsante Mode sul blocchetto comandi destro: velocità massima, velocità media, consumo istantaneo, consumo medio, autonomia e stato di carica della batteria.

Le spie luminose invececi rassicurano sul funzionamento corretto di Start & Stop, check iniezione, riserva carburante, pressione olio, attivazione ABS e immobilizer. Praticamente il cockpit di un GT!

  • 1/3
  • 2/3
  • 3/3

Proseguendo nel check del nuovo look troviamo la sella: ridisegnata, più comoda, con l'impuntura rossa della versione S che va a sottolineare la cura che Piaggio ha dedicato al Medley, e che ritroviamo in ogni dettaglio dello scooter.

Dettaglio più unico che raro su un ruota alta e necessariamente da sottolineare ed evidenziare con lo Stabilo è la capienza del vano sottosella: 36 litri ben organizzati in modo da poter ospitare due caschi integrali, mica male, e comoda apertura con pulsantone sul lato sinistro del manubrio.

Un altro vano, più piccolo ma sempre utile, lo troviamo nel retroscudo con ormai immancabile presa USB per ricaricare lo smartphone mentre si guida.

E a proposito di smartphone e tecnologia, sulla versione S del Medley troviamo di serie il sistema Piaggio MIA che, attraverso l'app dedicata connette scooter e telefono in modo da poter visualizzare direttamente sulla strumentazione le notifiche di messaggi e chiamate in arrivo; tra gli accessori proposti da Piaggio c'è anche un casco jet con auricolari e Bluetooth, per rispondere alle chiamate in sicurezza.

Sul nostro telefono invece la App registrerà tutti i dati di viaggio, informazioni sul tragitto, sullo stato del mezzo, c'è anche il salvataggio della posizione, così se non vi ricordate dove lo avete parcheggiato, l'App vi porterà da lui.

L’applicazione segnala inoltre i giri motore, la potenza e la coppia erogate, il consumo istantaneo e medio, il voltaggio della batteria e addirittura dà una valutazione allo stile di guida del proprietario. Non mancano la localizzazione dei centri di assistenza Piaggio e i remind per ricordarsi di eseguire la manutenzione prevista (10.000 chilometri per il tagliando, 20.000 per il controllo del gioco valvole).

  • 1/3
  • 2/3
  • 3/3

Il resto, dettagli rinnovati a parte, non cambia, fatto salvo per la ruota posteriore, che ora calza una gomma 120/70 (prima era 110) sul cerchio da 14 pollici; l'anteriore è da 16.

Il sistema frenante si compone di un disco anteriore da 260 millimetri e uno posteriore da 240, a margherita sulla versione S, entrambi con pinza a doppio pistoncino. L'ABS a due canali è Bosch.

La ciclistica è affidata a un telaio a monoculla bassa, realizzato in tubi di acciaio, con rinforzi tubolari e in lamiera di acciaio.
La forcella con steli da 33 millimetri lavora per il comfort di chi guida insieme al doppio ammortizzatore con molle elicoidali e precarico regolabile su 5 posizioni.

  • Peso a secco
    136 Kg
  • Consumi
    41,5 Km/l
  • Omologazione
    4 Euro
  • Altezza sella
    799 mm
  • Prezzo f.c. (a partire da)
    3.399 euro

Nuovi propulsori i-get

Sul nuovo Piaggio Medley debuttano i rinnovati motori i-get a iniezione elettronica, con distribuzione a quattro valvole e raffreddamento a liquido. Su entrambe l cilindrate troviamo un piccolo incremento di potenza: il 125 passa da 9 a 11 kW a 9.000 giri, mentre il 150 passa da 11 a 12,1 kW a 8.750 giri. Resta invariato invece il dato di coppia massima per entrambi i modelli: 12 Nm a 6.500 giri per il 125 e 15 Nm a 6.500 giri per il 150.

A Pontedera hanno lavorato per migliorare il rendimento termodinamico, ridurre gli attriti e abbassare la rumorosità del propulsore, aumentando le prestazioni, la guidabilità e i consumi.

La testata nasce da una fusione completamente nuova ed è caratterizzata da condotti e valvole a sezione maggiorata, il sistema di distribuzione ha nuovi bilancieri alleggeriti, mentre il profilo dell’asse a camme è stato ridisegnato per ottenere leggi di alzata valvole che contribuiscono a ottimizzare il rendimento di combustione.

Ci sono un nuovo pistone, un nuovo iniettore, un nuovo corpo farfallato e una scatola filtro completamente nuova.
Anche la marmitta è stata ridisegnata: è un po' più grande, ma rende lo scooter più silenzioso.

Come sulla versione del 2016 troviamo lo Start & Stop RISS (Regulator Inverter Start & Stop System), brevettato da Piaggio.
Sul nuovo Medley però non c'è il classico motorino di avviamento, ma uno elettrico installato direttamente sull’albero motore, il risultato? Il Medley si riavvia in maniera più veloce, silenziosa e di conseguenza piaevole: spesso, soprattutto sugli scooter, ci viene voglia di disinserirlo non appena in sela, vero? Beh, qui è come non averlo.

Vai al listino Piaggio di Moto.it
Vai al listino Piaggio di Moto.it

Su strada, come si comporta?

Come sempre ultime ma - assolutamente - non ultime, eccoci alle sensazioni di guida, purtroppo inficiate da un insistente maltempo con pioggia, vento e nebbia durante tutta la durata del test.

La strada bagnata e la salsedine sull'asfalto del lungomare ligure non ci hanno permesso di provarlo in modalità "guida sprint", ma in compenso hanno messo in luce la sicurezza del mezzo e il grande comfort di quello che all'apparenza sembra "uno scooterino", ma che si rivela in realtà un accogliente compagno di strada.

Le dimensioni sono contenute ma la sella non è eccessivamente bassa (799 millimetri da terra) e l'ergonomia ben studiata permette agli ospiti di tutte le altezze di trovare spazio per le gambe, ed è buono anche lo spazio riservato al passeggero.
Il serbatoio posto centralmente nella parte bassa dello scooter va a togliere un po' di spazio alla pedana che non è piatta, ma divisa da un piccolo tunnel centrale; non manca comunque lo spazio per i piedi, e il bilanciamento del Medley ne va a giovare, tenendo il baricentro più in basso.

Il manubrio è piccolo ma non costringe in scomode posizioni e il ponte di comando ci fa trovare davvero di tutto e di più, come elencato nei paragrafi precedenti, con una bella strumentazione grande e sempre leggibile, in qualsiasi condizione di luce.
Piccolo sì, ma scomodo mai e soprattutto elegante, ben rifinito e curato come da copione Piaggio.


Il comfort è confermato dal lavoro delle sospensioni, che non si arrendono nemmeno sui pavè più agguerriti, e da un impianto frenante modulabile e sicuro, con l'ABS che si è rivelato decisamente utile su asfalto scivoloso, strisce pedonali e altre insidie urbane.
"Cremosa", come l'aveva definita Edoardo nella prova del precedente modello, l'erogazione del gas e lineare la progressione del motore silenzioso e brillante, soprattutto sul 150.

Il peso di 136 chili a secco, l'attenzione alle emissioni, i consumi di circa 40 chilometri/litro completano il quadretto che va a rendere il Medley un ottimo compagno per la città, soprattutto per chi cerca un prodotto ricercato ed elegante.

Prima di passare a raccontarvi di accessori disponibili, colori e prezzi, vorrei trovare un difetto a questo nuovo arrivo in casa Piaggio, ma mi trovo veramente in difficoltà a trovargliene. Un appunto però ce l'ho: non mi dispiacerebbe vederlo in veste eco, in modo da proporre un'alternativa magari più economica alla Vespa Elettrica!

Accessori, colorazioni e prezzi

Tra gli accessori proposti da Piaggio troviamo il parabrezza realizzato in metacrilato antiurto e antischeggia, il cupolino trasparente o fumè, il bauletto da 32 litri o quello da 37 litri.

E poi il tappetino antiscivolo, il coprigambe dedicato e un un telo copriveicolo impermeabile personalizzato con logo.
Per lasicurezza del nostro Medely troviamo un sistema antifurto meccanico sella-manubrio o l'antifurto elettronico autoalimentato e con sirena.

Il Medley base è proposto in tre colori: Bianco Luna, Nero Abisso e Blu Orione, abbinate a sella marrone e finiture bronzo opaco (maniglione passeggero, paracolpi, tunnel centrale e cornice strumentazione). I cerchi ruota sono in color grigio argento.

La versione S si distingue per le finiture nero opaco, le molle posteriori verniciate in rosso, i dischi freno a margherita e le pinze color oro, oltre al già citato sistema di connettività Piaggio MIA.

Le colorazioni disponibili, abbinate alla sella nera sono Bianco Luna, Grigio Materia e Nero Meteora.

I prezzi: 3.399 euro per il Medley 125, 3.499 per il 125 S e poi 3.599 euro per il Medley 150 e 3.699 per il 150 S.

Maggiori informazioni

Scooter: Piaggio Medley 125 e 150 (anche S)
Meteo: Pioggia, 12°C
Location: Genova, urbano e extraurbano
Tester: 1,65 cm

Casco: Nolan
Giacca: Tucano Urbano 4 Tempi Lady
Guanti: Tucano Urbano HandWarm
Stivali: TCX Boulevard

  • 1/34
  • 2/34
  • 3/34
  • 4/34
  • 5/34
  • 6/34
  • 7/34
  • 8/34
  • 9/34
  • 10/34
  • 11/34
  • 12/34
  • 13/34
  • 14/34
  • 15/34
  • 16/34
  • 17/34
  • 18/34
  • 19/34
  • 20/34
  • 21/34
  • 22/34
  • 23/34
  • 24/34
  • 25/34
  • 26/34
  • 27/34
  • 28/34
  • 29/34
  • 30/34
  • 31/34
  • 32/34
  • 33/34
  • 34/34

Piaggio Medley 125 (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Piaggio
  • Modello
    Medley 125
  • Allestimento
    Medley 125 (2020)
Vai alla scheda tecnica

Piaggio Medley 125 S ABS (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Piaggio
  • Modello
    Medley 125
  • Allestimento
    Medley 125 S ABS (2020)
Vai alla scheda tecnica

Piaggio Medley 150 (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Piaggio
  • Modello
    Medley 150
  • Allestimento
    Medley 150 (2020)
Vai alla scheda tecnica

Piaggio Medley 150 S ABS (2020)

Informazioni generali
  • Marca
    Piaggio
  • Modello
    Medley 150
  • Allestimento
    Medley 150 S ABS (2020)
Vai alla scheda tecnica
Recensioni
  • luca.mrz3
    20 aprile 2019
    Piaggio Medley i-get 125 ABS
    Perfetto per via dello spazio sotto alla sella e la presa usb comoda, unica pecca le sospensioni anteriori che affondano un po’ troppo.
    Leggi di più
  • Fede1998
    7 settembre 2018
    Piaggio Medley i-get 125 ABS
    Mi accompagna nelle mie uscite da quasi 2 anni, precisamente 7800Km. Che dire..Un ottimo mezzo con pochi difetti. Pregi: Motore con un erogazione fluidissima, prestazioni grandiose per un 125 (12,01Cv); il Medley con parabrezza alto raggiunge i 100Km/h per 5min dopodichè il motore gira un pò più alto sino ai 105Km/h; questi dati li ho raccolti da solo, in coppia togliete 5Km/h ad entrambi, stessa senza parabrezza tranne v. max che si attesta intorno ai 107-108 Km/h. Salite impegnative in coppia non sono un problema per questo mono dai consumi ridotti. Comodità eccelsa specialmente per il pilota, buche e tombini si sentono relativamente e qua (Sicilia) ne è pieno, il passeggero un pò meno, per via del doppio leggermente rigido. La sella è rigida, una più morbida stile Beverly 300 sarebbe stata il top. Capacità di carico, che dire.. batte gli scooter ruota alta di categoria superiore, tante che non ho installato il bauletto posteriore. Stabile alle basse ed alte velocità, stabile in curva. Difetti: Assemblaggi e plastiche non al top (il mio è assemblato in Vietnam) Antifurto elettronico un po macchinoso.
    Leggi di più
  • Enzosilvia_Riemma
    29 giugno 2018
    ottimo
    molto comodo
    Leggi di più
  • forzabologna
    3 maggio 2018
    Piaggio Medley i-get 150 ABS
    Ottimo scooter per la citta. Maneggevole e con ottima ciclistica. Consumi bassi.
    Leggi di più
  • Margazero
    20 aprile 2018
    Piaggio Medley i-get 150 S ABS
    Avendo un problema al collo il pavè era diventato impossibile. Con il Medley il problema si è ridotto di molto e il collo non mi da più problemi. Ottime sospensioni anche sulle buche. Guida morbida, freni affidabili e molto buona anche la tenuta di strada. Se proprio devo trovare un difetto, la sella è un po' dura, ma questo potrebbe essere soggettivo.
    Leggi di più
  • marianociancia
    16 settembre 2017
    ottimo rapporto qualità prezzo, design accattivante
    scooter da città con ottimo rapporto qualità/prezzo con design accattivante, ottime finiture, freni decisamente buoni, grande vano sotto-sella contenete 2 caschi. buona strumentazione.
    Leggi di più
Moto nuove
Moto usate
Leggi anche
Altre info Piaggio Medley 125 (2020)
Altre info Piaggio Medley 125 S ABS (2020)
Altre info Piaggio Medley 150 (2020)
Altre info Piaggio Medley 150 S ABS (2020)
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta