• 1/17
  • 2/17
  • 3/17
  • 4/17
  • 5/17
  • 6/17
  • 7/17
  • 8/17
  • 9/17
  • 10/17
  • 11/17
  • 12/17
  • 13/17
  • 14/17
  • 15/17
  • 16/17
  • 17/17
Velocità nazionale

CNV 2020: si riparte dopo il lockdown

Il circuito del Sele di Battipaglia ospita il primo fine settimana di gare del CNV
di Moto.it

Primo week end di corse post lockdown, il Circuito del Sele di Battipaglia ha offerto le sue curve per far tornare a divertire i nostri piloti. Due le selettive del CNV 2020 che si sono ritrovate in pista, centro e sud uniti più che mai, con cento piloti prontissimi a tornare alla competizione. 
Un fine settimana segnato dalle temperature estive, rovinato solo da un forte temporale nel pomeriggio di Domenica che ha costretto tutti ad una pausa forzata di mezz'ora.
I piloti pronti anche ai cambiamenti repentini: domenica mattina la curva 2 è stata modificata dal direttore di gara per questioni di sicurezza, per abbondante olio lasciato in pista da una moto caduta in quel tratto. 
Vediamo nel dettaglio come si sono svolte le varie categorie.

Per la categoria SuperMoto, tutte svolte senza tratto fuoristrada, nella classe S1 la pole viene conquistata da Carmine Matarazzo, del team Lemma Moto, con il tempo di 51’’829’’’. Matarazzo intasca anche la vittoria di Gara1, seguito da Tommaso Acquarelli, Covi Racing Team, che per meno di un secondo ha la meglio su Domenico Fasanella del Team 414 Race Dpt. Vittoria anche in Gara2 per Matarazzo che conduce una gara rilassata con ampio distacco sugli inseguitori. Secondo posto per Fasanella seguito, per completare il podio, da Emanuele Esposito anche lui del team Lemma Moto come il vincitore. 
Per la classe S2 ed S3, che formavano griglia unica, è Marco Matalucci, del 90 Gradi Racing Team, a scattare dalla prima casella dello schieramento con il tempo di 54’’557'''. Ad aggiudicarsi la vittoria, anche sudata visto il vantaggio di soli 178’’’, è però Giuseppe Esposito, del Team Pit Stop 46. Dietro di lui protagonista della lotta chiude Matteo Gabbianelli, del team Lux Racing. Terzo gradino del podio per Damiano Lioy del Brk Racing Team che arrivato davanti a tutti è stato però penalizzato di 5” dalla direzione gara per un sorpasso in regime di bandiera gialla. Anche in questa classe, bis per il vincitore, Giuseppe Esposito conquista il gradino più alto di Gara2. Invertite invece le posizioni per Gabbianelli e Lioy, che per 0’’276’’’ conquista questa volta il secondo posto. 
Classifica di giornata Supermoto:
S1 --> 1° Matarazzo (Team Lemma Moto), 2° Fasanella (Team 414 Dpt), 3° Acquarelli (Covi Racing Team).
S2 --> 1° G.Esposito (Team PitStop46), 2° Gabbianelli (Lux Racing), 3° Lioy (BRK Racing Team)
S3 --> 1° Gregorio, 2° Maggi (Team Lemma Moto), 3° Pilagatti (Team Lemma Moto)

Undici i piloti per le categorie OHVALE dedicate ai più piccoli: nella quale Salvatore Germano, con la sua Ohvale 160cc conquista la prima posizione con il tempo di 59’’300’’’. E’ proprio Germano a tagliare per primo il traguardo in Gara1 , con mezzo secondo di vantaggio sull’inseguitore Gabriele Biallo del Team Motorbike School Puglia. Dietro di loro Tommaso Ubaldini. Non si accontenta Germano che si porta a casa anche la vittoria di Gara2 caratterizzata dalla pioggia che ha appiattito le performance delle moto a prescindere dalla cilindrata usata. Una conquista faticosa al photofinish da parte di Germano, che ha dato sicuramente spettacolo! Incalzato fino all’ultimo metro da Bartolomo Ostuni dello Speed Race Team con la sua Ohvale 110cc 4S, che chiude al secondo posto per appena 0’’011’’’, e da Tommaso Ubaldini che chiude a meno di mezzo secondo dalla coppia davanti. Hanno dato spettacolo anche i “pilotini” in sella alle Ohvale 110cc Automatica: il romano dal ciuffetto rosso Gabriel Di Lorenzo vince la sua categoria stampando anche un tempo eccellente con i suoi 8cv: 1’01”426”’. Una delle categorie più emozionanti. Da segnalare il guasto meccanico al pilota Marcantonio prima del via di gara 1 che ha costretto il pilota a guardare la gara dall’area della pre-griglia.
Classifica di giornata Ohvale 110cc/160cc Rookies:
110cc AUT --> 1° Di Lorenzo, 2° M.Ostuni (Speed Race Team), 3° M.Spinelli (Fluidotecnica MT)
110cc 4s --> 1° B.Ostuni (Speed Race Team)
160cc Rookies --> 1° Germano, 2° Ubaldini, 3° Biallo (Motorbike School Puglia)

Diciassette invece i piloti pronti a darsi battaglia nella categoria OHVALE GP0 160 suddivisi dopo le qualifiche in Sport e Super Sport, nella quale Antonio Frappola del Team Frappola con il tempo di 56’’584’’’ si aggiudica la pole position. Frappola conquista la vittoria in Gara1, seguito da Luca Trombino del team TL Racing. Alle loro spalle chiude in terza posizione Alessandro Rossi del team Motor Racing Molise. Invariati i primi due gradini del podio in Gara2 dove la paura di scivolare e buttare al vento il weekend di gara è stata più forte dell’istinto di andare veloci, mentre il terzo posto se lo aggiudica Walter Perretta, anche lui del team TL Racing. Due gare dominate dagli ampi distacchi fra i piloti, che hanno condotto le gare quasi in solitudine fra di loro. 
Classifica di giornata Ohvale 160cc Sport/Super Sport:
160cc Super Sport --> 1° Frappola (Team Frappola), 2° Trombino (TL Racing Team), 3° Perretta (TL Racing Team)
160cc Sport --> 1° Caso (TL Racing Team), 2° Gallipoli (TL Racing Team), 3° Baldari (Team Gladio ASD)

Altra categoria quella delle Pitbike Under con accorpati n.4 Minimotard. La pole position è di Guido Fina, Team Pianeta Moto, con il tempo di 55’’726’’’. Lo sfortunato poleman non riesce però a centrare il podio in Gara1, la prima posizione assoluta di batteria se l’aggiudica Francesco Ferraro dello Shark Team in sella alla XREVO motorizzata CRF, seguito con poco meno di un secondo da Michele Pezzella, pitbike stock, del team Ayrton Factory e Andrea Campagna, Minimotard, del Team Venditti. In Gara2 i protagonisti sono Pezzella e Fina, che terminano rispettivamente primo e secondo con appena 0’’125’’’ con una gara mozzafiato. Chiude al terzo posto Battista del team Cani Sciolti. In gara 2 i Minimotard con il fondo scivoloso non sviluppano tutta la loro potenza e si accontentano di portare a casa punti utili per il Trofeo. 
Per ultima la categoria più numerosa, ben ventitré i piloti della Pitbike classe over, dove a conquistare la prima posizione dello schieramento è stato Danilo Aveta del Team Pianeta Moto, con il tempo di 56’’717’’’. Gara1 si svolge piuttosto rilassata, i tre che occupavano la prima fila tagliano il traguardo con le posizioni invariate. Dietro Aveta chiude Daniele Aguzzi dello Shark Team ed al terzo posto Vito Pezzella del Team Red Rams. Distacchi meno corposi in Gara2, vinta comunque da Aveta, ma seguito da Marco Smeraldo dello Smeraldo Team, e Aguzzi che stavolta si “accontenta” del terzo gradino del podio. 
Classifica di giornata Minimotard, Pitbike Under S1/S2, Over S1/S2/S3:
Minimotard --> 1° Campagna (Team Venditti), 2° Di Mario (Roma Racing Team), 3° Ferraro (Shark Team ASD)
Pitbike Under S1 --> 1° M.Pezzella (Team Ayrton Factory), 2° Fina (Team Pianeta Moto), 3° Serventi (Team Pianeta Moto)
Pitbike Under S2 --> 1° Lisi (Team Ayrton Factory), 2° Pompei (Spider PitBike Team), 3° Benvenuti (Roma Racing Team)
Pitbike Over S1 --> 1° Aveta (Team Pianeta Moto), 2° Aguzzi (Shark Team ASD), 3° Smeraldo (Team Smeraldo)
Pitbike Over S2 --> 1° Attolino (Team I Bestiun), 2° Mancino (Team Gladio ASD), 3° Falessi (Spider Pitbike Team)
Pitbike Over S3 --> 1° Malena (Team I Bestiun), 2° Scavo, 3° Amadori

Tutte le classifiche e i tempi di gara su http://cnv.motoasi.it

Prossimi appuntamenti:
11/12 Luglio, Selettiva Centro Italia CNV, Circuito Internazionale Il Sagittario a Latina

18/19 Luglio, Selettiva Sud CNV, Kartodromo della Murgia a Cassano delle Murge (BA).

Foto by Gianni Spina

Articolo scritto da Alessandra Guidi

Leggi anche
Cosa stai cercando?
Invia feedback
La tua opinione conta